Banco Prestiti Ausili

+100%-

 

logo del servizio Banco degli ausili

Logo BDA

 

 Coordinatore: Vittorino Riva
Sede operativa A.N.S
Via Valvassori Peroni, 56 – 20133 Milano
tel. 02 70 63 28 50

Il Servizio

L’idea del servizio, nasce dalla consapevolezza di quanto sia indispensabile sostenere fin dal primo momento, soprattutto le persone che diventano ipovedenti improvvisamente o per un rapido deterioramento patologico della visione.

Il Banco Prestiti Ausili ha la finalità di concedere gratuitamente, in base alla disponibilità del momento e per un breve periodo di tempo, gli ausili di prima necessità che permettono di leggere, studiare, lavorare, orientarsi in spazi chiusi e aperti, potenziando il proprio residuo visivo al fine di giungere ad una scelta ponderata in base alle proprie esigenze.

Modalità del prestito

Il banco ausili è strettamente collegato al Servizio Tommaso.

Gli utenti che desiderano accedere al servizio di prestito ausili dovranno preventivamente fissare un appuntamento al Servizio Tommaso. Così facendo avranno la possibilità di conoscere, provare e confrontare gratuitamente l’ausilio più idoneo alle proprie esigenze.

Al termine dell’incontro di valutazione degli ausili, l’utente interessato, avrà quindi la possibilità di accedere o di prenotarsi al servizio di prestito in funzione della disponibilità degli strumenti in dotazione del Banco.

L’accesso al servizio di prestito, comporta l’accettazione di un regolamento, e al versamento di una cauzione che potrà variare a seconda dell’ausilio richiesto. Tale cauzione sarà restituita alla riconsegna dello strumento salvo deduzione di eventuali spese sostenute.

Gli ausili messi a disposizione dal servizio di prestito sono di proprietà dell’Associazione Nazionale Subvedenti e provengono da acquisti diretti o da donazioni di enti, aziende o privati.

Il servizio di prestito è concesso per un periodo di tempo limitato, con possibilità di proroga e sarà definito in funzione delle disponibilità di ausili e delle richieste pervenute.

Alcuni ausili dismessi, ma ancora in buono stato e funzionanti che perverranno come donazione al Banco di prestito, saranno messi a disposizione per un periodo di tempo più prolungato, a:

  • Utenti con patologie degenerative progressive, che necessitano di un periodo più lungo di valutazione dello strumento, prima di un acquisto o di una prescrizione protesica;
  • Utenti della terza età, senza certificazione o persone con comprovata impossibilità di un acquisto nel breve periodo;
  • Associazioni, enti o centri collegati che ne faranno specifica richiesta.

Per usufruire del servizio, l’utente deve essere iscritto all’Associazione.

 

Progetti e Donazioni

Comments are closed.