Banco Ausili – Progetti e Donazioni

 

Sostieni il Banco e i suoi Progetti

A poco più di cinque anni dall’avvio  del servizio di prestito, oltre 250 associati e   utenti del servizio Tommaso  ne hanno potuto beneficiare!
Per soddisfare le numerose richieste in continua crescita,  abbiamo bisogno anche del tuo aiuto!

Il Banco degli ausili si autofinanzia con risorse proprie, attraverso donazioni e contributi di privati, aziende e enti.

Ci sono molti modi per sostenere il banco degli ausili anche esprimendo semplicemente un gesto di solidarietà.

Non importa come e quanto:  più siamo, più aiutiamo!

Sostieni il Banco

Gli ausili dismessi, ma ancora funzionanti hanno un grande valore.  Grazie al Banco degli Ausili sono l’occasione per un aiuto concreto.  Il Banco li raccoglie, li controlla e li mette a disposizione di coloro che ne hanno più bisogno, come ad esempio persone colpite da una improvvisa riduzione della vista, o una patologia degenerativa invalidante, e necessitano temporaneamente di uno strumento idoneo per lo svolgimento della vita quotidiana.

Sei un produttore, un distributore, un’azienda del Servizio Sanitario Nazionale e disponi di un ausilio per i disabili della vista invenduto o non prescrivibile, ma ancora in buono stato e funzionante?

Sei un privato e hai un ausilio ancora in buono stato che non utilizzi o non sai cosa fartene? Non lasciarlo nel cassetto o in cantina!

Il Banco degli ausili per non vedenti e ipovedenti  potrà riutilizzarlo al meglio.

Chiama il numero 02 70 63 28 50
 Un nostro volontario si metterà in contatto con te.


Progetti e  Donazioni

Febbraio 2014

Douala ( Camerun)
Nasce la prima Biblioteca per ipovedenti e non vedenti .

ANS dona alcuni ausili in disuso e di vecchia generazione  ma ancora funzionanti a sostegno del progetto.

 

 

 

Maggio  2013

logo Help for children Onlus

Logo Help for Children Onlus

In collaborazione con l’associazione Help for Children Onlus di Cornate, sono stati donati alcuni ausili dismessi da anni all’Istituto di Vasilievic per ipovedenti  e non vedenti si trova a circa 120 Km. da Gomel in Bielorussia. L’istituto
raggruppa tutti i ragazzi da 6 ai 18 anni che hanno grossi problemi di vista. Il direttore, al quale la Onlus ha  consegnato il nostro materiale, è stato entusiasta della “donazione”  e ci ha fatto capire che qualsiasi strumento possiamo inviare è per il suo istituto necessario.

 

 

 

 

Gennaio 2013

Vai alla pagina dedicata

Logo Fondazione Intesa San Paolo

Centro di Ascolto ANS.
Dal mese di gennaio 2013, grazie al contributo della Fondazione Intesa San Paolo, è attivo il nuovo servizio
“Centro di   Ascolto“ dedicato alle persone con disabilità visiva e familiari. Con il patrocinio della Fondazione Intesa San Paolo è stato possibile implementare il numero di ausili in dotazione al Banco di prestito.

 

Anno  2012

logo Baxter

Logo Baxter

A.T.H.P. Assistive Technology Health Program 2011
Ipovedenti, Anziani, Persone con Disabilità Visiva.
Finanziato da The Baxter International Foundation U.S.A., il progetto offre alle persone con disabilità visiva (anche senza riconoscimento d’invalidità) un servizio di consulenza personalizzata nell’area delle Tecnologie Assistive che include il prestito di ausili per brevi periodi ed il supporto psicologico – ove necessario.

Baxter Fundation (USA) Partner unico del progetto:
A.T.H.P. – Assistive Technology Health Program 2011-2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *