ANS – Servizi e ausili per ipovedenti

 

Previous Image
Next Image

info heading

info content

 

IN EVIDENZA
BANDO

Regione Lombardia –  Avviso pubblico per l’acquisto di ausili/strumenti tecnologicamente avanzati per persone con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

Possono partecipare:
– giovani o adulti disabili;
– minori o giovani con disturbo specifico di apprendimento (DSA);
– con un ISEE in corso di validità inferiore o uguale a 30.000,00 euro;
– che non abbiano ricevuto il contributo per l’acquisizione di strumenti tecnologicamente avanzati ai sensi della l.r. 23/1999 nei 5 anni precedenti la misura e nella stessa area.

E’ prevista la deroga al precedente requisito nel caso di interventi per:  adeguamento/potenziamento dell’ausilio/strumento determinato da variazioni delle abilità della persona o dalla necessità di sostituzione di un ausilio/strumento già in dotazione non più funzionante;  le famiglie con figli con DSA che, pur avendo usufruito precedentemente di tale beneficio, necessitano di adeguare/potenziare il software specifico utilizzato; acquisizione di una tipologia di ausilio/strumento diverso da quello per il quale era stato concesso il contributo.

 Il contributo è riconosciuto nella misura del 70% della spesa ammissibile (spesa non inferiore a € 300,00) e comunque non superiore a € 16.000,00 ed entro i seguenti limiti:

– personal computer da tavolo o tablet comprensivi di software specifici, contributo massimo erogabile, comprensivo di software di base e di tutte le periferiche, € 400,00;

– personal computer portatile comprensivo di software specifici, contributo massimo erogabile, comprensivo di software di base e di tutte le periferiche, € 600,00;

– protesi acustiche riconducibili: contributo massimo erogabile € 2.000,00;

– adattamento dell’autoveicolo, compresi i beneficiari dell’art. 27 della legge 104/92, contributo massimo erogabile € 5.000,00.

 Le domande saranno valutate in ordine di presentazione, a condizione di rispettare i requisiti di ammissibilità.

Consulta il bando   

 

 

____________________________________________________________

ASSOCIAZIONE NAZIONALE SUBVEDENTI

Assistere, informare, sostenere le persone con disabilità visiva  e promuoverne l’integrazione sociale.
Ovvero, come recita il nostro motto:

dare di più a chi vede meno.

 

Questa è la nostra missione.
La ragione della nostra esistenza.
Il motivo per cui dal 1970 operiamo principalmente nella città di Milano.

L’obiettivo che ci proponiamo è ambizioso, ma non irraggiungibile: permettere a coloro che sono affetti da disabilità sensoriale visiva di condurre una vita piena. Dal punto di vista scolastico. Dal punto di vista sociale. Dal punto di vista lavorativo.

Che questo obiettivo sia possibile lo dimostrano i risultati delle azioni che abbiamo intrapreso in questi anni e dei progetti che abbiamo realizzato e che stiamo realizzando.

Per la scuola. Per l’inserimento e il reinserimento lavorativo. Per far conoscere le più innovative tecnologie assistive. Per abbattere le barriere percettive. Ma soprattutto per abbattere le barriere culturali.

Le nostre attività non si rivolgono solo alle persone ipovedenti, ma anche ai loro familiari e amici che tanto sono coinvolti emotivamente e concretamente nelle problematiche dei loro cari.

Si rivolgono, inoltre, agli operatori del settore (insegnanti, insegnanti di sostegno, assistenti alla comunicazione, educatori) che desiderano migliorare la propria conoscenza sull’ipovisione e tenersi aggiornati sul mondo degli ausili tecnologici. Settore che, per fortuna, sta vivendo, in questi ultimi anni, un momento di grande accelerazione.

Siamo convinti che il futuro delle persone ipovedenti sarà un futuro migliore. E per questo futuro noi lottiamo. Incessantemente.

 

 

 

 

Commenti chiusi